« Torna agli articoli

ECCOCI ALLA RESA DEI CONTI: RAGAZZE

I risultati dell’ultimo incontro a Brembate che si
aggiungono ai precedenti meritano di essere citati e mi spronano da un
lungo silenzio stampa che però lascia dietro
sé uno strascico troppo lungo da ricordare nei suoi eventi, nelle
emozioni di ragazzi, genitori e allenatori.Proprio per questo è bene
distinguere la categoria tra maschi e femmine,
dal momento che per entrambi fare una sintesi sarà comunque lunga.

Dedicando questo articolo alle dame, nonostante
qualcuna di loro, per problemi fisici purtroppo si è un po’ persa per
strada…..le poche che si allenano costantemente e che partecipano alle
gare stanno facendo registrare ogni volta risultati sorprendenti e tali
per cui, distribuendosi a coprire le varie
discipline, fanno ben sperare in una qualificazione ai mitici Campionati di Società la cui finale sarebbe prevista il prossimo 11
giugno a Chiuro.
Complimenti a loro che essendo in poche
non possono permettersi di bucare le gare e consapevoli di ciò ce la
stanno mettendo proprio tutta per arrivare
all’obiettivo.

Gabriela Cruz che dire? Abbonata al podio con eccellenza nel
salto in lungo mt. 4,43 ma non scherza nel salto in alto mt. 1.46 e neppure nei
60 ostacoli 10″29 poco abile nei lanci ma affascinante nella corsa di media frequenza, nella staffetta 4 x 100 fa sicuramente la
differenza.

Eleonora Villa primo anno di categoria, storica mezzofondista, sta
apprendendo molto bene la tecnica delle altre discipline un po’ sull’onda della compagna di squadra salto in lungo mt. 4.08 – salto in alto mt. 1.34 – 60 ostacoli
10″53
a Brembate SI è CLASSIFICATA 6° nei 1000 mt. piani con
3’29

Sara Bianchedi mediocre velocista, ma sempre titolare da 2 anni nella staffetta 4 x 100 ultimamente è tra “le dame” sempre
presenti e infatti si vedono i risultati. Quest’anno,con mio immenso piacere, si è lanciata con sicurezza sui 60 ostacoli 10″82 e anche nel salto in lungo
a Brembate mt. 3,86

Gaia Marsegaglia 2005 già l’anno passato da
esordiente ha avuto molte soddisfazioni e nonostante il suo fisico minuto cresce bene in diverse discipline tra cui il vortex 34,69 ma anche nei 60 ostacoli 10″96
con una bella tiratina tra capo e piedi vedremo di lavorarci sempre
meglio.

Giorgia Negrini 2005 anche
lei come Eleonora ha sempre fatto parlare di se nelle prove di
mezzofondo e ci ha dato risultati importanti nelle prove dei 1000 mt. piani
3’42
ma anche nel salto in lungo mt
3,57

Daisy
Lazzaroni a Brembate
ci ha onorato della sua presenza regalandoci ottimi risultati sia nei 1000 mt. 3’34 che nei 60 ostacoli 10″73 se fosse più costante sicuramente ci stupirebbe.

Beatrice Passoni, Irene Giorgetti Marika D’Alessio e Susanna Banfi anche per loro bei risultati preziosi per

la società, da migliorare ai prossimi appuntamenti

+Copia link